Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month May 2017 Next month
M T W T F S S
week 18 1 2 3 4 5 6 7
week 19 8 9 10 11 12 13 14
week 20 15 16 17 18 19 20 21
week 21 22 23 24 25 26 27 28
week 22 29 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


La tradizionale Scasada del Zeneru' scaccia l'inverno ad Ardesio

 

Martedì 31 gennaio 2017 dalle ore 20 a Ardesio, in alta Valle Seriana, si “scaccia” l’inverno con la “Scasada del Zenerù”, importante e consolidata tradizione del paese, un rituale molto partecipato e atteso, organizzato dalla Pro Loco.

Con il 31 Gennaio, appuntamento astronomico considerato nell’antichità cerniera tra inverno e primavera, prendono il via i gelidi giorni della merla: in Alta Val Seriana la sera del 31 in migliaia si unisco agli ardesiani per “scacciare” l’inverno, il freddo e la brutta stagione, facendo un gran baccano con campanacci, latte, raganelle piccole e giganti e tutto ciò con cui si può far rumore, in un corteo per le vie del paese che segue il famoso fantoccio, il quale, ogni anno con sembianze diverse, rappresenta la fredda stagione che sarà simbolicamente cacciata, bruciando attraverso un meraviglioso e suggestivo falò.

«Fo’l carbù; ‘nne fo ö muntù söl piasal di Marinù!/ Faccio il carbone, ne faccio tantissimo sul Piazzale nei Marinoni» Quest’anno Zenerù cercherà di fare il carbone con un’antica tecnica utilizzata  in passato anche in alta valle: il Pojat. Inizierà sul Piazzale dei Marinoni di Ardesio, ma gli ardesiani e i migliaia di partecipanti presenti non lo lasceranno lavorare in santa pace anzi, lo aspetteranno sul Ponte Rino (largo A. Volta) per tendergli un’imboscata, e con il rumore delle “cioche” (i campanacci delle mucche) lo spaventeranno, lo cattureranno e in corteo per le vie del centro storico lo accompagneranno sino nella piazza in cui alla fine sarà messo al rogo.

 

Domenica 29, anticipa il tradizionale evento “Aspettando la Scasada”, dove anche le nuove generazioni potranno vivere da protagonisti il rito di cacciata dell’inverno.

Il ritrovo è alle 14.30 in Oratorio dove si svolgerà il laboratorio “Carbonér fin da matèi” a cura di Andrea Zanoletti.  Alle 16.30 la partenza del mini corteo: bambini e ragazzi muniti di piccoli campanacci, latte, raganelle accompagneranno il loro piccolo fantoccio “Zenerù baby” (una miniatura di quello della sera) che sarà poi bruciato, anticipando il rogo con una gustosa merenda.

Novità di quest’anno, la presentazione alla popolazione e ai ragazzi delle scuole del gruppo ospite “Ciamàr Marso” di Recoaro Terme (VI) alle ore 11.00 di martedì 31 gennaio, nella centralissima Piazza Moretto.

Appuntamento quindi a martedì 31 gennaio alle ore 20 per la partenza del grande corteo del Zenerù, lasciandoci impressionare da quello che la notte ardesiana saprà regalarci!

Sarà presente anche il gruppo ospite “Ciamàr Marso” di Recoaro Terme (VI)

Al termine del corteo vi sarà il tradizionale falò del Zenerù de Ardes che si spera porti con sé la cattiva stagione e sia di buon auspicio per l’arrivo immediato della primavera.

La Pro Loco di Ardesio ringrazia il “Gruppo Amici del Zenerù” e tutti i “Campanacci dell’Alta Valle Seriana”.

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information