Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month August 1969 Next month
M T W T F S S
week 31 1 2 3
week 32 4 5 6 7 8 9 10
week 33 11 12 13 14 15 16 17
week 34 18 19 20 21 22 23 24
week 35 25 26 27 28 29 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:



Festival Internazionale dell’Arte di Strada al Sarnico Busker festival PDF  | Stampa |
Estate 2019 - Attività estive 2019

Da giovedì 25 a domenica 28 luglio, tra Sarnico e Paratico, torna il Sarnico Busker festival, manifestazione internazionale tra le più importanti a livello italiano, ideata e realizzata dalla Pro Loco Sarnico e dedicata all’arte di strada.

Giunta al ventunesimo anno, con direzione artistica di Lorenzo Bellini e Silvia Grena, ogni volta è capace di richiamare l’attenzione di un pubblico numeroso.
Quest'anno saranno ben 40 le compagnie presenti in arrivo da tutto il mondo, per un totale di 150 artisti che daranno vita ad oltre 200 spettacoli dislocati in 24 postazioni, di cui 18 a Sarnico e 6 a Paratico (questi gli orari: giovedì dalle 20.30 alle 00.30; venerdì dalle 20.30 alle 00.30; sabato dalle 18 alle 00.30 e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 00.30).

Tanti generi per gli spettacoli proposti: dalla danza urbana alle acrobazie ed equilibrismi, dalle performance di cirque nouveau e circo acrobatico all’acrobatica aerea su teli e trapezio. E poi ancora giocoleria con il fuoco, funambolismo, mimo, street band, e tanto altro ancora.
Non mancheranno giochi, truccabimbi e laboratori.


Davvero tante e interessanti le proposte che arricchiranno i quattro giorni. Occasioni per fantasticare, sgranare gli occhi, lasciarsi emozionare e giocare. Se ci state chiedendo che cosa vedere, la risposta più semplice è tutto. Ma tutto probabilmente non è realizzabile, quindi noi proviamo a darvi qualche indicazione. E voi cercate di vedere il più possibile.

Performance itineranti e proposte tricolori

– Da Bologna, l’orchestra Marakatimba formata da un gruppo i musicisti di diversa provenienza geografica ed estrazione musicale. Percussioni afrobrasiliane, afrocubane e funky per far rivivere le atmosfere del carnevale brasiliano, promuove la cultura del sorriso e portare un messaggio di pace, dialogo e scambio tra luoghi e culture diverse (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Lungolago);

– Da Ferrara i danzAttori trampolieri “Cristal Wings” (nella foto) per uno spettacolo poetico e futuristico che gioca con la danza e con le luci (sabato 27 e domenica 28, centro storico di Sarnico);

– Dalla Toscana, la street band itinerante al femminile Girlesque che strizzano l’occhio al burlesque (sabato 27 e domenica 28, Lungolago e centro storico di Sarnico);

– Italiana è anche La Sbrindola che propone “Vibrella Sound”, un dj set ambulante ed ecologico a bordo di un risciò che ripercorre le hit musicali dallo swing anni ‘30 alla musica elettronica di oggi (domenica 28, piazza XX Settembre a Sarnico);

– Origine bergamasca per la Caravan Orkestar, marching band che propone musica balcanica (tipo Goran Bregovic ed Emir Kusturica per intenderci) e brani in stile klezmer (giovedì 25, venerdì 26 e domenica 28, lungolago e centro storico di Sarnico); bergamasco anche il Silence Teatro che proporrà lo spettacolo teatrale itinerante “Travellers”: un gruppo di eccentrici viaggiatori silenziosi percorre le strade e le piazze imbattendosi in avventure in bilico tra la realtà e il sogno e in situazioni che passano dal grottesco al comico, dalla tragedia alla poesia (giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27, lungolago e centro storico di Sarnico).

Compagnie e spettacoli più attesi

– Dalla Francia, la Compagnie Dyptik con lo spettacolo interattivo di danza urbana “D-Construction”, in cui lo spettatore diventa parte integrante dello show (sabato 27 e domenica 28 luglio, piazza XX Settembre di Sarnico) e la Compagnie Altitude con Didier Pasquet (nella foto), il funambolo dalla grande tecnica e dallo stile elegante che presenta uno spettacolo unico al mondo: diverse biciclette in bilico su un’unica fune tesa di 1,5 cm di larghezza, a quasi 9 metri dal suolo (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, piazza XX Settembre a Sarnico);

– Del nostro Paese sono invece Gianluca Gerlando Gentiluomo impegnato in “Sale”, uno spettacolo di teatrocirco, musica e corde d’amore (Sabato 27 e domenica 28, Piazza Umberto I a Sarnico) e Ermelinda Coccia con la performance di sand art “Nessuno altrove”: attraverso il legame di una coppia, racconterà l’arrivo improvviso della guerra e l’urgenza di migrare in un altro luogo. Con l’uso della sabbia su un piano luminoso, giocando con le luci e le ombre, mostrerà un viaggio fra il bene, rappresentato dall’amore tra i due personaggi, e il male che fatica a vincere sui sogni e sulla realtà (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, piazza San Paolo a Sarnico);

– Dal Cile e dalla Colombia arrivano i due artisti della Compagnia Entretejidos che proporrà uno spettacolo multidisciplinare capace di fondere tecniche aree circensi con la danza, il teatro e la giocoleria per esplorare attraverso il linguaggio del corpo la comune esperienza del viaggio, della vita lontana da casa e della cultura ancestrale. Una storia che, ripercorrendo la controversa relazione tra esseri umani e natura, vuole omaggiare tutti i popoli nativi e coloro che continuano a lottare per difendere il territorio, la vita e gli ideali giustizia (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, parco delle erbe danzanti a Paratico);

– La cilena Belen Celedon e l’italiano Luigi De Maglie formano il progetto “ByK Cirque” e proporranno uno spettacolo aereo con tessuti aerei, scale acrobatiche e trapezio a due che racconta i legami eterni e invisibili dei rapporti umani (giovedì 25 e venerdì 26, piazza XX Settembre a Sarnico);

– Dal Cile arriva Huenchulaf, un buffo mimo dalla straordinaria capacità d’improvvisazione, che gioca con le persone, con i veicoli, con gli animali e con tutto ciò che si trova nei paraggi, trasformandoli in compagni di un viaggio dove tutto può succedere (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28).

Progetti speciali e grandi classici

– Scuola Circo Svizzera Circo Toamême è un progetto artistico, sportivo e didattico che riunisce più di 200 bambini, giovani e adulti del cantone di Friburgo in Svizzera. A Sarnico, ci saranno 18 performer, tre i 12 e i 17 anni, accompagnati da istruttori professionisti e volontari dell’associazione. I giovani artisti portano in scena lo spettacolo “Sulla strada per i tempi moderni”, ambientato su una nave diretta verso gli Stati Uniti nel 1911, con il quale raccontano di un giovane che ancora non sa che diventerà Charlie Chaplin;

– Bolle di sapone con il divertente e poetico spettacolo di Anna Tempesta (foto sopra), passata anche per il talent show di Mediaset “Tú sí que vales” qualche anno fa, che si presenterà nei panni di una cuoca in “Pasticceria di bolle di sapone” (da giovedì a domenica) e con il workshop della Bubble Machine, un laboratorio dove i bambini e i loro genitori possono sperimentare l’emozione di fare bolle giganti (da venerdì a domenica);

– Marionette e burattini della Compagnia Pouët che presenterà R.A.T.S., un’orchestrina meccanica di marionette a filo, composta da quattro musicisti e due cantanti – tutti topi con spiccato talento per il jazz e nessuna paura di inoltrarsi in altri generi musicali. L’ensemble si esibisce in micro numeri musicali per pubblici ristretti. Ci sarà anche “The wonder factory”, un’installazione di giochi interattivi realizzati a mano, su progetto originale o recuperato, dalla tradizione, per la maggior parte francese o fiamminga, dall’antichità agli inizi del ‘900, sia delle classi povere che dalle corti (entrambi da venerdì a domenica).

Laboratorio e scenografia

– Danza aerea e Scuola Artistica, due associazioni che diffondo le arti circensi, le discipline aeree e la giocoleria con corsi dedicati a bambini e adulti. Chiunque, di qualsiasi età, potrà passare da spettatore a protagonista (sabato);

– La Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza (CRA) di Sarnico offre interventi riabilitativi e assistenziali a soggetti con patologie di natura psichiatrica, ottenendo una significativa riduzione nelle varie aree del funzionamento psicosociale. CRA ha creato un laboratorio artistico che per due mesi si è occupato della progettazione, creazione e costruzione di oggetti decorativi con materiali di recupero e materiali ecosostenibili che faranno da scenografia al Centro Storico di Sarnico.

Si può disegnare sulla strada!

Con il Gruppo dei Madonnari di Bergamo, le strade di Sarnico diventeranno una grande tavolozza da colorare: un laboratorio di gessetto dedicato a bambini che vogliono apprendere le prime basi dell’arte del gessetto, propria dei madonnari, i pittori della strada. A tutti i partecipanti saranno forniti i gessetti colorati.

Anche lo shopping

Già che siamo a Sarnico, magari guardiamo le vetrine dei negozi che per l’occasione saranno aperti fino a mezzanotte. Ma non solo: sul Lungolago di Sarnico e di Paratico si potrà passeggiare tra le bancarelle del mercatino nel quale sarà presente una selezionata scelta di artigianato artistico, etnico, curiosità e oggetti realizzati a mano.

Per il programma completo della manifestazione consultare il sito ufficiale dell'evento.

 







 

 


 

 

foto presa da http://lightstorage.ecodibergamo.it/mediaon/cms.newecodibergamo/storage/site_media/media/photologue/2015/7/27/photos/cache/torna-il-sarnico-busker-festivallarte-scende-in-strada-il-programma_08f0fdee-345e-11e5-9970-f75f7d9e2e94_998_397_big_story_detail.jpg

 

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information