Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month August 2013 Next month
M T W T F S S
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


Favole e filastrocche
IL FIORE CHE NON VOLEVA SBOCCIARE

C’è un fiore, qui nel mio giardino,
che è ancora un timido bocciolino,
sembra che non abbia alcuna voglia di sbocciare,
non so il perché, glielo devo domandare!

“Gli altri fiori sono già sbocciati
ed hanno tutti i petali colorati,
non so ancora come saranno i tuoi colori,
su deciditi, anche tu devi venir fuori!

 
LA LEGGENDA DEL FIORE SOGNIDORO

In una bella casetta, situata al limitare del bosco “Dei sogni tranquilli” e adiacente alla riva del ruscello “Sonnecchione”, viveva serenamente una famiglia composta dai genitori e la loro figlia Delizia di nove anni.
Forse sarebbe meglio dire che aveva vissuto serenamente fino a pochi giorni prima dato che, da qualche notte, il capofamiglia, Felice di nome e guardia forestale di professione, non dormiva più bene ed era in preda ai peggiori incubi che lo facevano agitare e parlare nel sonno, poi si svegliava con la fronte imperlata dal sudore ed ansimando per l’angoscia accumulata.
“Povero papà!”
Pensava Delizia quando lo sentiva.

 
CODALUNGA E GLI AMICI DEL BOSCO

“Ancora, non è possibile!”
Esclamò lo scoiattolo Codalunga, osservando la sua riserva di ghiande che, a prima vista, appariva alquanto impoverita.
“Cosa è successo, qualcosa non va?”
Gli chiese Foltopelo, la sua amica marmotta.
“Mi ha derubato di nuovo!
Quel piccolo delinquente, ma se riesco ad acchiapparlo!”
Foltopelo sapeva bene a chi si stava riferendo, era già la quarta volta che Codalunga subiva un furto e sempre dalle stesse zampe.

Le famigerate zampe del cugino Codagrigia avevano colpito ancora!
“Non preoccuparti, noi siamo qui per aiutarti, vedrai che insieme riusciremo a scovare quel ladruncolo!”

 
IL MESTIERE DI MAMMA

Far la mamma può esser molto impegnativo,
per farlo devi aver certo più d’un motivo
che ti spinge ad intraprender quel tragitto,
può esser tortuoso, pieno d’ostacoli o diritto!

A volte puoi trovar qualche cartello sulla strada
che t’aiuta a far sì che il peggio non accada,
può suggerirti di girare o di star attenta,
se per caso c’è un ostacolo, devi procedere più lenta!

 
LA STELLA BRILLANTINA

“Lassù in cielo, più in alto che mai,
si trova la stella più luminosa che sai,
non puoi non vederla, la riconosci all’istante,
brilla lassù in cielo, come fosse un diamante!”

Ah sì, eccola, è la stella Brillantina!

Lontana diversi anni luce, immersa nell’universo fra tante altre stelle, pianeti, satelliti e meteoriti vaganti, si trovava la stella Brillantina, famosa per la sua meravigliosa lucentezza.
Questa sua particolare luminosità era dovuta agli strani esseri che l’abitavano, erano luccicanti come mille lucciole e piccoli come formichine ed avevano due ali sul dorso con le quali potevano spostarsi in lungo e in largo ed arrivare fino alle cinque punte estreme della stella che li ospitava.

 
È PRIMAVERA!

La primavera ormai è giunta,
non c’è più bisogno della trapunta,
neanche del cappotto, questo si sa,
il freddo se n’è andato e non tornerà!

Ma il tempo è instabile per un po’ ancora,
anche se vien chiaro già alla buon’ora,
il giorno è più lungo in confronto alla sera,
questo può accadere giusto in primavera!

 
AMICI DI FILO

Ben appoggiato ognuno se ne sta
sopra il filo, poi un altro arriverà,
tutti vicini lì si riuniranno,
come scolaretti al loro primo anno!

S’ode ogni tanto il loro verso particolare,
è inconfondibile, pare stian lì a conversare,
oppure li si vede volar in picchiata sull’asfalto,
se c’è qualche briciola ne vanno poi all’assalto!

 
CI VORREBBERO MILIONI DI PAROLE

Che sia una mamma, una nonna o una zia,
è sempre una donna, qualunque ella sia,
può esser anche sorella, compagna o amica,
ha ottenuto il suo spazio lottando, a fatica!

Star accanto ad un uomo può esser impegnativo,
a volte non la capisce, a volte è cattivo,
a volte abusa di lei nel modo più atroce
e lei non riesce a far sentire la sua voce!

 
CHE FINE HA FATTO IL SIGNOR INVERNO?

Dovete sapere che, in un luogo non molto lontano da qua,
era successo un fatto strano alcuni anni fa,
il signor Autunno aveva ormai terminato la sua stagione
e voleva andarsene a riposare in un’altra regione!

Ma il signor Inverno non c’era e tardava ad arrivare,
chissà dove si era mai andato a cacciare?
Cercalo di qui e cercalo di là,
di lui non c’era neanche l’ombra. “Ma dove sta?”

 
IL BAULE MISTERIOSO

Era giunto l’ultimo giorno di carnevale,
mucchi di coriandoli eran sparsi lungo il viale,
una bimba curiosa li guardava dalla finestra,
lei sapeva di non poter partecipare alla festa!

Nel pomeriggio ci sarebbe stata una sfilata,
tanta gente travestita di lì sarebbe passata,
ma lei, poveretta, come avrebbe fatto?
Non aveva di certo il vestito adatto!

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 5 di 21

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information