Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month October 2017 Next month
M T W T F S S
week 39 1
week 40 2 3 4 5 6 7 8
week 41 9 10 11 12 13 14 15
week 42 16 17 18 19 20 21 22
week 43 23 24 25 26 27 28 29
week 44 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


LA FILASTROCCA DEL TEMPO CHE FU

La filastrocca del tempo che fu,
parla di un re che ora non c’è più!
Racconta di orchi, di streghe e di fate
che ai tempi che furon eran già nate.

Viveva quel re in un castello imponente
che sovrastava il villaggio della povera gente.
Se ne stava lì comodo ad imporre tributi,
senza neanche sapere da dov’eran venuti.

 

Organizzava balli e feste costose
perché aveva tre figlie da dar come spose.
Una aveva gli occhi del cielo il colore,
un sorriso radioso faceva breccia nel cuore.

L’altra li aveva del color della terra
ed era sempre adirata, sul piede di guerra.
L’ultima li aveva del colore dei prati
ma, colmi di lacrime, eran spesso bagnati.

Ognuna di loro voleva un marito diverso,
ma di trovarlo non c’era alcun verso!
La figlia Allegra desiderava un giullare
che la facesse divertire fino a scoppiare!

La figlia Arrabbiata esigeva un lottatore
che la facesse sfogare a tutte le ore!
La figlia Triste sognava un mendicante
perché si commuovesse nel vederlo, all’istante!

Ma non se n’eran mai visti in quel regno lì,
chi si presentava non era certo così!
Giungevano principi da ogni parte del mondo,
ma nessuno di loro era giocondo!

Arrivavan perfino da paesi lontani,
ma nessuno di loro menava le mani!
Potevano impiegare anche giorni interi,
ma nessuno di loro scarseggiava d’averi!

Il re decise allora d’interpellare una fata,
lei forse qualche idea l’avrebbe trovata.
Si rivolse ad Allegra per darle un consiglio
e lei l’ascoltò senza battere ciglio.

Con la bacchetta magica si toccò il cappello
e da lì ne uscì fuori una piuma d’uccello.
“Se per tre volte riderà con questa piuma d’uccello,
vedrai, ne son certa, sarà proprio quello!

Lo sposo ideale, giusto allorché,
verrà dal cielo per giungere a te!”
Sistemata una figlia, ne mancavano ancora
che attendevano impazienti la loro dimora.

Un orco famoso venne chiamato dal re
perché accasasse la più inquieta delle tre.
Si rivolse ad Arrabbiata per darle un consiglio
e lei l’ascoltò con serio cipiglio.

Toccò una gamba del suo grande sgabello
e ne estrasse un enorme e sodo martello.
“Se per tre volte lotterà con questo martello,
vedrai, ne son sicuro, sarà proprio quello!

Lo sposo ideale, giusto allorché,
verrà dalla terra per giungere a te!”
C’era ora l’ultima figlia d’accontentare
ed il re una celebre strega fece chiamare.

Si rivolse a Triste per darle un consiglio
e lei l’ascoltò con malinconico piglio.
Toccò il pentolone sopra il fornello
e comparve per incanto un misero mantello.

“Se per tre volte indosserà questo mantello,
vedrai, ne son convinta, sarà proprio quello!
Lo sposo ideale, giusto allorché,
verrà dai prati per giungere a te!”

Sposate le figlie, il re ritrovò il buonumore,
una cosa ognuna gli aveva lasciato nel cuore.
Allegra la gioia gli aveva insegnato,
per sorridere anche senza averci pensato.

Arrabbiata la tenacia gli aveva deposto,
per regnare con forza nel suo unico posto.
Triste la sensibilità gli aveva affidato,
per capire i sentimenti del centro abitato.

Così governò con giustizia oculata
e tolse i tributi alla misera borgata.
Ora comprendeva i bisogni della povera gente
ed aveva imparato a sorridere anche per niente.

Finita è la filastrocca del tempo che fu,
parla di un re che regnò e visse di più!




Gritta Maria Grazia

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information