Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month April 2012 Next month
M T W T F S S
week 13 1
week 14 2 3 4 5 6 7 8
week 15 9 10 11 12 13 14 15
week 16 16 17 18 19 20 21 22
week 17 23 24 25 26 27 28 29
week 18 30

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


Il salto degli Sposi in Presolana

Il salto degli sposiOltre ad essere metà di tantissimi ciclisti amanti dei grandi valichi montani, il Passo della Presolana offre fantastici paesaggi e numerose opportunità di escursione.

Una di queste, breve e adatta a persone di tutte le età, unisce la vista di un panorama mozzafiato ad una storia vera che incanta ed in parte rattrista ancora a distanza di più di un secolo dall'accaduto.


Parliamo della passeggiata (definirla gita sarebbe esagerato) al cosiddetto Salto degli Sposi, località che si raggiunge in circa 5-10 minuti di camminata dal Passo della Presolana.

Si giunge al passo della Presonala da Bergamo percorrendo la Val Seriana in direzione Clusone e successivamente seguendo le indicazioni per Castione della Presolana e da qui seguento i cartelli per il Passo della Presolana, al quale si giunge dopo una breve serie di tornanti arrivando a quota 1.297 metri sul ivello del mare.

Si parcheggia la macchina appena superato il Passo, dopo aver percorso poche decine di metri dal cartello che riporta il punto preciso del Passo della Presolana, ed in meno di 10 minuti si giunge allo spettacolore belvedere rappresentato dal Salto degli Sposi: un "balcone" naturale che offre una vista fantastica sul panorama della Valle del Dezzo.

In questo luogo si trovano alcune panchine utili per pranzare, oppure si può optare per un più spartano pic-nic seduti in uno dei prati che troviamo accanto al sentiero appena percorso.

Ma perchè questo incantevole posto è stato chiamato Salto degli Sposi?

Bisogna aprire il libro di storia locale e tornare all'anno 1871, quando la Conca della Presolana era ancora un'alpeggio abitato da contadini ed allevatori ma già noto anche all'estero per la bellezza dei paesaggi che offriva agli occhi dei visitatori.

Abitavano a Dorga alcuni polacchi e uno dei parenti, un musicista professionista in Italia per un concerto alla Scala,  tal Massimiliano Prihoda, non volle perdere l'occasione di passare a salutare i parenti.

Massimiliano si innamorò subito del luogo e decise di rimanervi: passava le sue giornate a scrivere spartiti, in compagnia delle montagne e del soffio del vento.
Il suo luogo preferito era un balcone naturale dal quale ammirava un panorama mozzafiato, un luogo tanto bello che vi volle portare la sua giovanemoglie, Anna Stareat, una pittrice all'epoca abbastanza conosciuta.

I 2 sposi passavano le loro giornate in questa località: Massimiliano compeneva musica e Anna prendeva ispirazione dai maestosi paesaggi che la circondavano per dipingere i suoi quadri.
I 2 erano amati dalla gente del posto, che li soprannominò affettuosamente "gli sposi".

Un giorno però accadde la tragedia: gli sposi si erano recati come sempre sul belvedere per trascorrervi la giornata, una giornata particolarmente brutta per via di un violento temporale.
Non si sa bene quale fu il motivo, fatto sta che i 2 si abbracciarono e si gettarono dal dirupo, rimanendo uccisi sul colpo.

I corpi furono ritrovati il giorno seguente da una guardia boschiva ed il mistero che circondò la loro morte, unito all'amore che la gente del posto nutriva per gli sposi, spinse a chiamare la località "il salto degli sposi".

Una fine tragica che ancor oggi provoca un brivido di commozione e malinconia in chi la legge, sicuramente il salto degli sposi conserva ancor oggi una dolce bellezza tutta sua che merita di essere visitata e conosciuta.

 

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information