Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month May 1967 Next month
M T W T F S S
week 18 1 2 3 4 5 6 7
week 19 8 9 10 11 12 13 14
week 20 15 16 17 18 19 20 21
week 21 22 23 24 25 26 27 28
week 22 29 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


Benvenuto sul portale delle famiglie e dei bambini di Bergamo e provincia
Gita al rifugio dei laghi Gemelli Stampa E-mail
Vita in provincia - Gite in montagna

Qualcuno la ritiene una gita non adatta ai bambini, e tutto sommato questo commento è condivisibile a seconda del percorso che si vuole intraprendere per arrivare al rifugio dei Laghi Gemelli, a 1968 metri di quota.
Resta il dato di fatto che quando si va ai Laghi Gemelli, di bambini (anche di età attorno ai 5-6 anni) se ne vedono sempre. E non pochi.

Ma andiamo con ordine.

Per raggiungere il rifugio dei laghi Gemelli ci sono almeno 3 punti di partenza: Carona, tramite il sentiero CAI  211, dal rifugio Alpe Corte lungo il sentiero CAI 216 ed infine dalle Baite di Mezzeno, in questo caso seguendo le indicazioni del segnavia 215.
Mi sento di consigliare quest'ultima opzione sia per la non eccessiva lunghezza del percorso (all'incirca 2 ore), sia per la relativa semplicità e per la bellezza panoramica del percorso stesso.

Il punto di partenza è quello delle baite di Mezzeno, a quota 1600 metri circa. Per arrivarci bisogna raggiungere e superare Roncobello dirigendosi nella frazione di Capovalle, quindi seguire le indicazioni per le baite di Mezzeno.

Leggi tutto...
 
LA SPIAGGIA Stampa E-mail
Rubriche - Favole e filastrocche

Star sulla spiaggia è divertente,
si può conoscer tanta gente,
chi sta sdraiato sotto il solleone
e chi sta riparato sotto l’ombrellone!

Chi entra in acqua col salvagente
e chi non ci vuole entrar per niente,
chi gioca a bocce, a carte o a pallavolo
e chi vuol starsene in pace, da solo!

Leggi tutto...
 
IL SEGRETO DEL SIGNOR NASOLUNGO Stampa E-mail
Rubriche - Favole e filastrocche

Era arrivato un nuovo inquilino nel palazzo di fronte, Marco lo aveva adocchiato subito e già gli aveva affibbiato un soprannome: il signor Nasolungo.
Se n'era accorto al mattino appena alzato, aveva visto il camion dei traslochi, fermo giù di sotto, e poi lui, un signore dall'aria piuttosto strana e da un naso altrettanto strano, gli ricordava un po' il naso di Pinocchio, per questo aveva pensato a quel soprannome.

“Chissà se anche lui dice le bugie!” Si era chiesto. “Ma io lo terrò d'occhio, non lo mollerò un attimo! Potrebbe nascondere qualche segreto, non si sa mai, meglio stare sul chi va là!”
Così, da quel giorno, aveva iniziato a sorvegliarlo, appena poteva si metteva alla finestra, munito di cannocchiale, binocolo e quant'altro, e se ne stava lì a controllare ogni sua mossa.
L'unico neo purtroppo era rappresentato dal mattino, in quel periodo del giorno, a parte la domenica, lui era a scuola e quindi non poteva sapere cosa facesse quel signore.

Non poteva certo marinare la scuola per pedinarlo, anche se, a dir la verità, qualche volta aveva considerato quell’idea ma poi aveva lasciato perdere, era troppo rischioso.
Se la mamma ne fosse venuta al corrente che l'aveva anche solo pensato, sarebbero stati guai a non finire, non valeva la pena d'azzardare così tanto! Già se n'era accorta della sua ostinazione nel voler a tutti i costi stazionare alla finestra della sua camera per tenere sotto controllo il palazzo di fronte.

Leggi tutto...
 
Io viaggio in famiglia, agevolazioni per viaggiare coi figli Stampa E-mail
Rubriche - Notizie dal web

Io viaggio in famiglia è una doppia promozione attiva in Lombardia per venire incontro alle spese di viaggio sui mezzi pubblici da parte delle famiglie con bambini.

Le iniziative sono 2:

  • La prima riguarda i figli minori di 18 anni, per i quali è previsto uno sconto del 20% sull’acquisto del secondo abbonamento e la gratuità dal terzo abbonamento in poi;
  • La secondo riguarda i minori di 14 anni, i quali possono viaggiare gratis sui traporti pubblici in tutta la Lombardia quando sono accompagnati da un familiare in possesso di un biglietto di viaggio o di un abbonamento valido.
Leggi tutto...
 
Gita al rifugio Capanna 2000 Stampa E-mail
Vita in provincia - Gite in montagna

Capanna 2000 rappresenta una meta di facile accesso anche con bambini molto piccoli ma inclini a camminare per sentieri di montagna.
La relativa brevità e facilità del percorso rendono questa meta molto frequentata dalle famiglie con bambini piccoli, anche per gli ampi spazi a disposizione attorno al rifugio.

Ma andiamo con ordine.
Il rifugio Capanna 2000 è raggiungibile da Zambla alta, con diverse opzioni: per chi ama fare una bella camminata si può partire dal paese di Zambla, chi invece vuole accorciare il percorso ha la possibilità di arrivare in auto fino a quasi quota 1600 metri, dove termina la strada.

Da qui parte il sentiero con segnavia 221.
Il sentiero è ben segnato e piuttosto semplice per camminatori di tutte le età, in circa un'ora di tranquilla camminata si giunge al rifugio Capanna 2000, a quota 1960m.

Leggi tutto...
 
Scopriamo Bergamo vista dalla torre del Gombito e dalle Cannoniere Stampa E-mail
Estate 2017 - Attività estive 2017

Come ogni anno, con l'arrivo della primavera riaprono alcuni luoghi storico-artistico di grande pregio della nostra bella città, Bergamo. Siti che ci aiutano a (ri)scoprire le bellezze della nostra città da una prospettiva diversa, quella dall'alto e quella dai sotterranei.

A partire dal 3 aprile fino al 2 ottobre 2017 riapre la terrazza della Torre del Gombito, occasione unica di godere di una panoramica esclusiva a 360° del centro storico e del territorio circostante.
Situata in Bergamo Alta all’incrocio tra le vie S. Lorenzo - Mario Lupo e via Gombito e costruita in blocchi di pietra, la torre del Gombito sovrasta la città e con la sua mole – ben 52 metri d’altezza! - costituisce un riferimento di spicco nel panorama di Bergamo alta.

La Torre del Gombito risale al XII secolo e nel corso dei secoli ha mantenuto la propria funzione difensiva fino al ‘500, quando è stata riconvertita ad usi civili.
Al pianterreno si trova la sede dell’ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica I.A.T./Tourist Infopoint comunale presso la quale è possibile reperire informazioni utili su tutte le bellezze artistiche di Bergamo.
Per salire fino alla terrazza della Torre del Gombito è necessario percorrere tutti i 263 scalini (non c’è ascensore) presenti all'interno, per vivere così un'esperienza indimenticabile.

Apertura al pubblico:

Leggi tutto...
 
Gita Castello Orsetto in zona Presolana Stampa E-mail
Vita in provincia - Gite in montagna

Sono diverse le belle camminate che si possono fare con i propri bambini partendo dal Passo della Presolana (1297m).

Vi ho già descritto quelle che conducono al Salto degli Sposi e alla Baita Cassinelli, questa volta è il turno della passeggiata che conduce a Castello Orsetto.

Punto di partenza è sempre il passo della Presolana, dove lasceremo la nostra auto, mentre il sentiero che percorreremo è lo stesso che dopo pochi minuti ci permette di raggiungere l'appena citato Passo degli Sposi.

Siamo quindi leggermente oltre il passo della Presolana, tecnicamente già in procinto di scendere verso la bellissima Val di Scalve.
Appena oltre il Passo imbocchiamo quindi il sentiero che, praticamente in piano, ci porta fino alla nostra meta che è rappresentata dal cosiddetto Castello Orsetto.

Qui troviamo ampi spazi per poterci concedere un bel picnic, se siamo fortunati potremo trovare anche dei tavoli dove poterci sedere (anche se farlo su una coperta piazzata nel prato, secondo me, è tutto un'altra cosa!).
Immancabile la foto con la statua dell'orso!

Leggi tutto...
 
Gita alla baita Cassinelli sotto la Presolana Stampa E-mail
Vita in provincia - Gite in montagna

Una bella passeggiata nella natura per passare una giornata al fresco e ammirare la bellezza della Regina delle Orobie, ovvero la nostra Presolana.

La camminata per raggiungere la Baita Cassinelli è infatti adatta alle famiglie con bambini/e al seguito.

Il luogo di partenza è il passo della Presolana, situato a 1297 metri. Per arrivarci da Bergamo è sufficiente seguire le indicazioni per la Val Seriana, quindi per Clusone e successivamente proseguire in direzione Castione della Presolana e Passo della Presolana.

Lasciata l'auto al passo della Presolana, sul lato sinistro ci incamminiamo lungo il sentiero CAI numero 315 che ha come meta proprio la Baita Cassinelli.
Inizialmente percorreremo una carrabile che ci condurrà all'interno della pineta. Proseguendo sul sentiero, a quota 1500 metri circa usciremo finalmente dal bosco e potremo così ammirare la maestosità del complesso della Presolana.

Leggi tutto...
 
Mediatrice familiare Aimef presso SPAZIO FAMIGLIA Stampa E-mail
Vita in provincia - Incontri formativi in provincia

La famiglia sta cambiando rapidamente: fino ad alcuni decenni fa era numerosa e con ruoli rigidamente definiti, oggi è molto più variegata e ai genitori sono richieste maggiori competenze.

Per questo ci si trova frequentemente senza riferimenti, in situazioni totalmente nuove; poco può essere dato per scontato e molto deve essere comunicato, negoziato, condiviso. Non sempre si riesce da soli a farlo, talvolta è necessario il supporto di una persona esterna, neutrale e con esperienza, un mediatore familiare, che aiuti la famiglia a vedere con maggiore chiarezza le possibili soluzioni e ricercare attivamente un nuovo equilibrio.

Qual è la funzione del mediatore?

  • Gestire gli aspetti emotivi (rabbia, rancore, gelosia...) che spesso impediscono una comunicazione efficace;
  • Far emergere le necessità, i bisogni di tutti i membri, affinché vengano ascoltate e si trovino nuovi equilibri che le soddisfino;
  • Facilitare la comunicazione;
  • Sostenere la coppia genitoriale nel suo ruolo;
  • Aiutare la famiglia a raggiungere un nuovo e diverso equilibrio;
  • Facilitare il raggiungimento di accordi.

Leggi tutto...
 
DIETA VARIA ED EQUILIBRATA… QUALI EFFETTI SULLA PSICHE? Stampa E-mail
Notizie varie - Notizie varie

Nell’immaginario collettivo la parola “Dieta” viene spesso associata a parole quali “restrizione”, “privazione”, “fatica”. Poche persone conoscono l’etimologia di questo termine latino che significa “modo di vivere”

Seguire una Dieta dev’essere vissuto come un miglioramento del proprio stile di vita perché apporta correzioni al proprio modo di alimentarsi e di prendersi cura di sé. La bilancia non dev’essere vissuta con preoccupazione ed angoscia ma come occasione di controllo e monitoraggio della propria condizione fisica.
Ma quale scegliere tra le miriadi di diete che si diffondono a macchia d’olio sul mercato?

Innanzitutto è bene conoscerne la fonte: la dieta dev’essere redatta da un professionista del settore che abbia adeguata formazione e competenza.
Secondo un recente studio clinico condotto in Australia da F. Jacka della Deakin University la dieta mediterranea rappresenta lo stile di alimentazione ideale per vincere la depressione.

Infatti, modificando l’alimentazione di 67 pazienti affetti da depressione, moderata o grave, le evidenze scientifiche hanno mostrato un calo, o addirittura una remissione, dei sintomi depressivi nella totalità dei pazienti, in un arco di 12 settimane.

Leggi tutto...
 
Visitare le Grotte del Sogno di San Pellegrino Stampa E-mail
Estate 2017 - Attività estive 2017

Le Grotte del Sogno furono scoperte nell’Aprile del 1931 dal Cav. Ermenegildo Zanchi e già l'anno successivo aprivano al pubblico. Furono le prime grotte valorizzate turisticamente della Lombardia.

Situate tra le località Vetta e Aplecchio, le grotte sono attrezzate in tutta sicurezza per permettere al pubblico di visitarle durante il periodo di apertura, che va da maggio a settembre.

Le grotte sono di origine tettonica, costituite da 3 pozzi paralleli impostati su un’unica spaccatura della massa rocciosa formatasi circa 60 milioni di anni fa, nell'era Mesozoica.

La Visita guidata dura circa 30 minuti e prevede un percorso di risalita che, dalla parte più bassa delle grotte, passa lungo cunicoli impreziositi da stalattiti e stalagmiti.
Le grotte aprono la domenica dalle ore 14.30 alle ore 17, ultima visita alle 16.30.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345Succ.Fine »

Pagina 3 di 5

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information