Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month December 2018 Next month
M T W T F S S
week 48 1 2
week 49 3 4 5 6 7 8 9
week 50 10 11 12 13 14 15 16
week 51 17 18 19 20 21 22 23
week 52 24 25 26 27 28 29 30
week 1 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:



Cos'è l'influenza A/H1N1 PDF  | Stampa |
Notizie varie - Influenza A/H1N1

Da diversi mesi sentiamo parlare dell'influenza A/H1N1, o nuova influenza: dopo una iniziale fase in cui l'influenza era vista come un grosso pericolo per il mondo intera era seguita una fase di "regresso" in cui i media non parlavano più di questo virus e dei suoi effetti.

Ma nelle ultime settimane le notizie sulla nuova influenza ed i suoi effetti sulle persone sono tornati fortemente alla ribalta anche per i diversi casi verificatisi in Italia, per ora (nel momento in cui scriviamo) senza causare vittime.

Ma cos'è questa influenza e cosa bisogna fare se si viene colpiti, e quando sarà disponibile il vaccino?


Per prima cosa è utile dire che se si entra a contatto con un contagiato dal virus della nuova influenza non è automaticamente certo che si venga contagiati.
Infatti anche gli esperti del Ministero della Salute hanno sottolineato questo fatto mettendo però in risalto la convenienza di contattare la propria ASL per permetter loro di condurre tutte le verifiche del caso.

Il rischio di contrarre il virus dell'influenza A/H1N1 dipende da diversi fattori: dal livello di contagiosità del portatore del virus allo stato di salute del possibile contagiato.
Sono infatti più a rischio le persone già debilitate da altre malattie che non le persone in perfetta forma fisica, ragione per la quale viene consigliato di mantenere uno stile di vita salutare evitando fumo ed alcool.

Altre semplici regole fornite dagli esperti del Ministero della Salute per evitare un possibile contagio sono quelle di lavarsi spesso ed in maniera accurata le mani con acqua e sapone, o con salviettine umidificate in caso di mancanza di acqua e sapone.
Evitare naturalmente di entrare in contatto con persone contagiate; il contagio avviene tramite le mani contagiate da secrezioni respiratorie o tramite gocce di saliva emesse dal contagiato con la tosse, lo starnuto, il parlare.

Il vaccino contro l’influenza A/H1N1 è attualmente in fase di sperimentazione e verrà distribuito a partire da metà novembre.
In una prima fase verranno immunizzate le persone a rischio, il personale sanitario, quello scolastico, i dipendenti delle Poste e della Telecom.
In una seconda fase a partire da gennaio 2010 verranno vaccinati i bambini e le persone compresi tra i 2 ed i 27 anni.
Il vaccino sarà gratuito e verrà distribuito negli studi medici e pediatrici e non sarà in vendita nelle farmacie.

Per i bambini sotti i 2 anni il vaccino sarà disponibile dopo gennaio, dopo la seconda fase della vaccinazione.
In ogni caso è consigliabile rivolgersi al proprio pediatra in caso di dubbi sulla salute dei propri figli e per ulteriori accertamenti sulle tempistiche della vaccinazione.

Il Ministero della Salute ha messo a disposizione il numero verde 1500 a cui rivolgersi per informazioni, notizie e segnalazioni.
Il numero verde è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.

Qual'è la situazione a Bergamo?
Ad inizio settembre i casi registrati nella bergamasca sono circa una settantina, tutte le persone sono guarite.
Anche in bergamasca verranno vaccinati inizialmente il personale sanitario, quello dei servizi pubblici le forze dell'ordine e da Gennaio i giovani dai 2 ai 27 anni.

Per maggiori informazione ed ulteriori novità vi consigliamo di visitare i seguenti si:

 

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information