Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month April 2017 Next month
M T W T F S S
week 13 1 2
week 14 3 4 5 6 7 8 9
week 15 10 11 12 13 14 15 16
week 16 17 18 19 20 21 22 23
week 17 24 25 26 27 28 29 30

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


FIN DA PICCOLI CON CHILI DI TROPPO…COSA C’E’ SOTTO?

Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) tra il 1990 ed il 2014 i bambini di età inferiore ai 5 anni in sovrappeso sono aumentati, passando da 31 a 41 milioni a livello mondiale. Dato allarmante che ha portato l’ OMS a considerare l’obesità “L’epidemia del terzo millennio” e ad attivarsi per fornire linee guida di prevenzione.

Ma cosa si cela dietro i chili di troppo che molti bambini si portano appresso?

E’ risaputo che il valore che noi attribuiamo al nostro corpo influenza il modo in cui ci prendiamo cura di lui, in primis attraverso l’atto del nutrirsi.

Alimentazione e vita emotiva sono connesse; il rapporto con il cibo è influenzato, fin dalla nascita, dal contesto affettivo e dalla qualità della relazione che s’instaura tra il bambino e le sue figure di riferimento, in particolare tra il bambino e la mamma, suo interlocutore privilegiato nella relazione di nutrimento e cura.

Quale significato assume il cibo per una mamma? Il cibo è usato come premio, conforto o… punizione? Il momento del pasto è vissuto con tranquillità, armonia dai membri della famiglia oppure è un momento caotico, colmo di fretta, ansia e preoccupazioni?

Quante volte ci è capitato di sentire un genitore dire: “Mangia se vuoi bene a mamma… fai un altro morso così papà è contento e poi giocherà con te….”, tutti messaggi che portano il bambino a credere che il suo nutrirsi, o non nutrirsi, sia funzionale alla felicità dei propri genitori e che gli impediscono di distinguere i segnali biologici di “fame/sazietà”.

E’ importante aiutare le mamme dei bambini in sovrappeso, o obesi, a riconoscere la propria modalità educativa in relazione all’alimentazione, educarle ad un’alimentazione sana ed adeguata.

I momenti del pasto sono preziosi e vanno consumati in serenità, curando non solo la nutrizione fisica ma anche quella emotiva.

I bambini in sovrappeso spesso sono oggetto di derisione e svalutazione da parte dei coetanei, si sentono fragili e soli perché non trovano nei genitori, o in altre figure adulte, un appoggio ed una comprensione dei loro bisogni, desideri, paure. Il cibo può diventare una sorta di “barriera protettiva” che anestetizza la loro immensa fame d’amore.

Per questo motivo è importante che mamma e papà non facciano commenti sul peso dei propri figli. Ad esempio, dire ad una figlia “Sei cicciottella”, “Dovresti dimagrire”, la spinge ad iniziare molto presto diete drastiche e condotte alimentari disfunzionali, che possono sfociare in disturbi alimentari oppure in problematiche legate all’immagine corporea e all’autostima che si porterà dietro per tutta la vita.

Secondo uno studio della Cornell University i genitori che esprimono verbalmente un’attenzione sul peso del proprio figlio rappresentano un fattore di rischio per lo sviluppo di una percezione corporea distorta e, di conseguenza, per l’insediarsi di un rapporto infelice ed insoddisfatto con il proprio corpo.

Una buona prevenzione parte, quindi, in famiglia per poi estendersi ad altri contesti sociali come quello scolastico. E’ importante educare i bambini, fin da piccoli, ad una sana, equilibrata e varia alimentazione, ad una buona idratazione, allo svolgimento di sport ed attività fisica.

Un bambino cresciuto in un ambiente sano ed attivante sarà un adulto che cercherà queste abitudini per il suo benessere e per quello delle persone che gli stanno accanto.

Dott.ssa Pamela Tassetti

Psicologa del comportamento alimentare - Psicoterapeuta

Www.psicologatassetti.it




Riferimenti per contenuti tratti da:
www.huffingtonpost.it/
www.ansa.it

Immagine tratta da:
www.google.it/immagini

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information