Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month April 2017 Next month
M T W T F S S
week 13 1 2
week 14 3 4 5 6 7 8 9
week 15 10 11 12 13 14 15 16
week 16 17 18 19 20 21 22 23
week 17 24 25 26 27 28 29 30

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


Il bambino non dorme: risponde il pedagogista

sonnoNel post intitolato Bambini e sonno ci era giunta una richiesta di aiuto da parte di mamma Valentina, la quale ci raccontava delle difficoltà nel far dormire il proprio figlio.

Abbiamo girato le sue preoccupazioni al Prof Mangani, qui sotto trovate la sua risposta.
Se anche voi avete domande da porre al Prof. Mangani, mandatemele via email a [email protected] e io le girerò al dottore, informandovi poi una volta ottenuta la sua risposta.

 


Domanda
Abbiamo problemi ad addormentare una bambina, infatti stiamo un paio di ore prima di lasciarla sola nella culla.
Se la lasciamo sola in camera, si butta di sotto la culla. Come si addormenta una bambina di 2 anni?
E' vivace durante il giorno, ma la sera dovrebbe dormire. Durante il giorno non riposa più di mezz'ora, e non capisco come fare.
potete aiutarci?
Grazie, perchè siamo disperati!

Risposta

La domanda che viene posta è abbastanza complessa, prima di tutto è bene specificare che non esiste un metodo unico per addormentare un bambino poichè ognuno ha le proprie esigenze.
Certamente, preparare il bambino al sonno seguendo lo stesso rituale tutte le sere (es: pigiama, lavarsi i dentini, favola) è un'ottima cosa, anche perché è bene ricordare che i bambini piccoli nutrono un forte senso di ansia rispetto all'addormentamento, che viene vissuto come momento di distacco dalla realtà e dai genitori.

In alcuni casi può rivelarsi utile addormentare il piccolo nel lettone insieme al papà ed alla mamma e poi metterlo nel suo lettino.
Più il bimbo è tranquillo quando si addormanta, più il sonno sarà sereno ed a questo proposito il contatto con i genitori risulta fondamentale.
E' bene sempre prendersi tutto il tempo necessario senza avere fretta e soprattutto non bisogna lesinare coccole, fiabe, ninne nanne che sono importantissime per dare sicurezza ai nostri cuccioli.

In casi estremi, se il piccolo risulta molto agitato o particolarmente restio a prendere sonno, è possibile pianificare un "distacco graduato dal lettone", facendolo inizialmente dormire in mezzo ai genitori.
Quando trascorrerà l'intera notte senza svegliarsi (ci possono volere diversi mesi), si procederà con l'abituarlo a dormire nel suo lettino, possibilmente posto nella stessa camera dei genitori.
Successivamente, l'ultimo passaggio sarà quello di farlo dormire nel suo lettino in camera sua.

L'utilizzo di questa tecnica viene spesso scoraggiato poichè si pensa che far dormire un bambino in mezzo ai genitori non sia una cosa molto corretta, in realtà ciò non comporta nessun effetto collaterale e contribuisce a rasserenare il clima familiare, spesso turbato dalla mancanza di sonno non solo dei piccoli ma anche dei grandi.
Personalmente con i miei figli ho utilizzato proprio questa tecnica e nel giro di un anno sono riuscito a farli dormire da soli nella loro cameretta.
Nel caso estremo che tutte le tecniche possibili falliscano e che, raggiunta l'età scolare persistano problemi, è bene prendere in considerazione la possibilità che il bambino soffra di disturbi del sonno ed è bene parlarne con il proprio pediatra.

 

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information