Link sponsorizzati

Calendario eventi

Last month December 2013 Next month
M T W T F S S
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31

Newsletter

Iscriviti alla newsletter settimanale gratuita del portale

Nome:

Email:

Facebook Fan Club

Facebook Fanbox 1.5.x.0


Bambini e Bugie

 

A cura dello studio Akoé (www.studioakoe.com – [email protected])

Bambini e Bugie

Quasi tutti diciamo bugie di tanto in tanto e per varie ragioni, magari per evitare di ferire i sentimenti di qualcun altro, oppure per cercare di uscire da una situazione imbarazzante.

Ci sono tante ragioni per cui i bambini possono non dire la verità.
I genitori si preoccupano molto quando i loro figli raccontano bugie. E’ facile arrabbiarsi per la bugia in sé e lasciarsi sfuggire ciò che questo significa per il bambino.
E’ molto importante capire i motivi per cui il bambino dice le bugie prima di reagire.

Perchè i bambini dicono le bugie?


Imparare la verità

(le età sono solo indicative – dipende dal livello di sviluppo individuale del bambino)
· Per un bambino al di sotto dei tre anni dire bugie non ha nessun significato. I bambini con meno di tre anni non capiscono che pensare è una cosa privata.
Pensano che i loro genitori possano leggere loro nella mente. Un bambino di due anni in un negozio può dire: “Perché mi hai perso mamma?” perché pensa che la mamma sappia dove si trova, anche quando non lo può vedere.
· Tra i tre e i quattro anni imparano a capire che gli altri non sanno ciò che loro pensano. I bambini di questa età hanno una immaginazione molto fervida e amano esercitare questa loro nuova abilità e spesso la collaudano raccontando “storie”, per es. “E’ stato il lupo cattivo a fare questo”. E’ normale per un bambino piccolo incolpare qualcun altro o inventare una storia.
· I bambini nei primi anni di scuola solitamente vogliono compiacere i loro genitori più di quanto non vogliano fare “la cosa giusta”, perciò sono poco propensi a dire la verità se pensano che questo possa fare arrabbiare i genitori.
· Verso gli otto o nove anni, quando smettono di credere a Babbo Natale, i bambini cominciano anche a capire qualcosa di più riguardo alla differenza tra realtà e fantasia. Il concetto di giusto e sbagliato solitamente si sviluppa verso l’età di nove/dieci anni.

L’amico immaginario.

Alcuni bambini intorno ai tre o quattro anni hanno un amico immaginario. E’ piuttosto normale a questa età e solitamente scompare a mano a mano che il bambino cresce. I bambini parlano e giocano con questo amico quando sono turbati e a volte incolpano l’amico quando fanno qualcosa di sbagliato
Non è il caso di preoccuparsi a meno che il bambino non si dimostri realmente isolato e incapace di confrontarsi con altri bambini o con gli adulti. Potete aiutarlo offrendogli occasioni di divertimento e di gioco con altri bambini.

Le ragioni per cui i bambini dicono le bugie

· sono piccoli e alla loro età non hanno ancora ben chiara la differenza fra vero e falso, fra giusto e sbagliato;
· per paura della punizione o per paura di perdere l’affetto dei genitori;
· poca autostima e desiderio di apparire migliori;
· per far colpo sugli amici ed essere accettati nel gruppo;
· a volte sono convinti che ciò che stanno dicendo è vero;
· per copiare qualcun altro in famiglia che dice bugie. I genitori dicono che mentire è sbagliato ma essi stessi non sempre dicono la verità, per es. quando qualcuno bussa alla porta e un genitore dice: “Digli che non ci sono”;
· per esprimere un desiderio. A volte i bambini dicono ciò che vorrebbero fosse vero, per es. “mio papà mi porta sempre a giocare a pallone”;
· gli adolescenti a volte dicono bugie perché temono che se dicessero la verità non sarebbe loro permesso fare ciò che vogliono;
· i bambini più grandi, e in particolar modo gli adolescenti, sentono il bisogno di mantenere privati alcuni aspetti della loro vita e non vogliono condividerli con i genitori. Se i genitori fanno troppe domande un bambino un po’ più grande o un adolescente può mentire per proteggere questa privacy.

Il ruolo dei genitori

· Cercate di non entrare in conflitto sulla questione del dire bugie.
· Insegnate ai bambini le ragioni per cui è importante dire la verità, per es. “Se uno dice la verità è più facile avere fiducia in lui”.
· Ai bambini più piccoli insegnate la differenza tra realtà e fantasia, per es. “Questa è proprio una bella storia” oppure “Vedo che sai inventare delle storie carine, potremmo scriverle per poterle conservare”.
· Se pensate che vostro figlio abbia paura della punizione, parlategli di altri modi in cui potreste reagire di fronte ad uno sbaglio affinché sappia che non ha nulla da temere se è onesto.
· Spesso è più utile sdrammatizzare un piccolo incidente dicendo: “vedo che c’è stato un inconveniente con il latte, puliamo, oppure… vuoi pulire?” piuttosto che “hai versato il latte?”
· Spiegate al vostro bambino che capite che a volte le bugie indicano un desiderio.
Per esempio, se un bambino dice che suo papà gli telefona sempre e voi sapete che non è così, potreste dire “mi sembra di capire che tu vorresti che papà fosse sempre qui”.
· Non etichettate vostro figlio come “bugiardo” poiché le etichette tendono ad incoraggiare il tipo di comportamento che si vorrebbe evitare.
· Sottolineate quando i bambini dicono la verità e fate loro sapere che ne siete contenti.
· Concedete ai bambini e ai ragazzi un po’ di privacy. Domandate quello che è necessario che voi sappiate per poterli proteggere, ma non indagate più di tanto.
Spesso vi parleranno quando lo riterranno opportuno e sentiranno che li ascoltate senza giudicarli.

 

 

Riviera dei Bambini

Banner

Bimbi e casa abbigliamento e biancheria

Abbigliamento per bambini...
Banner
...qualità e convenienza per le famiglie

Link sponsorizzati

Per la tua pubblicità

Banner
Informativa sull'uso dei cookie Privacy Policy

Licenza Creative Commons
Bambini a Bergamo by www.bambiniabergamo.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.bambiniabergamo.it.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information